logo-olfattiva-bianco-01

Olfattiva

Il Respiro della Terra

La Terra è profondamente parte di noi, e noi della Terra.

L’atto più istintivo, il Respiro, fatto di inspiro e di espiro, ci collega intimamente alla Terra, che si muove nel ritmo dell’anno in fasi di inspirazione ed espirazione, di cui le stagioni sono espressione in movimento perpetuo.

Entrare in risonanza con il respiro della Terra ci porta ad essere in armonia con noi.

La pianta è il risultato alchemico della terra, una sublime trasformazione del tutto.
Olfattiva ne coglie l’essenza.

logo-olfattiva-bianco-01

Olfattiva

Il Respiro della Terra

La Terra è profondamente parte di noi, e noi della Terra.

L’atto più istintivo – il Respiro – fatto di inspiro e di espiro, ci collega intimamente alla Terra, che si muove nel ritmo dell’anno in fasi di inspirazione ed espirazione, di cui le stagioni sono espressione in movimento perpetuo.

Entrare in risonanza con il respiro della Terra ci porta ad essere in armonia con noi.

La pianta è il risultato alchemico della terra, una sublime trasformazione del tutto.
Olfattiva ne coglie l’essenza.

L'estate

La luce e il calore

L’Estate segna la massima espansione ed il culmine dell’espiro. Non ci si sente soli: si percepisce la comunità e la connessione con la natura. Siamo protesi all’esterno, sopra noi stessi, vivendo al di “fuori” di noi ogni attimo della giornata.

È il momento dell’abbondanza del raccolto e della realizzazione fattiva di ciò che in inverno si è accolto, custodito e nutrito.

Ascolta il respiro della terra con Olfattiva.

Ascolta il respiro della terra con Olfattiva.

Stagione Estate – ESPIRO

Elemento FUOCO – È energia in espansione che trasforma, calore, movimento, spiritualità. Il fuoco è comunità, stare insieme. L’elemento fuoco nel carattere si esprime nella socievolezza.

Solstizio – 21 giugno

Stagione Estate – ESPIRO

Elemento FUOCO – È energia in espansione che trasforma, calore, movimento, spiritualità. Il fuoco è comunità, stare insieme. L’elemento fuoco nel carattere si esprime nella socievolezza.

Equinozio 21 giugno

Piante collegate a questo momento dell'anno:

LAVANDA Dona senso di protezione e tenerezza ed apre ai valori del cuore. 

IPERICO Conosciuto come “l’erba di San Giovanni”. Nel periodo che va dal 21 al 24 giugno è tradizione raccoglierlo per farne un oleolito. Rappresenta la luce del sole, conosciuto come “l’erba di San Giovanni”, nella notte dei tempi veniva utilizzato come potentissimo strumento contro tutti i diavoli e le loro opere. 

VERBENA Da sempre utilizzata nella cultura erboristica contadina. In origine consacrata alla Grande Madre, Gea. La verbena ha una grande affinità con la capacità di comunicazione, la creazione di reti e contatti, la voglia di scoprire nuove cose.   

ALLORO Simbolo della psiche illuminata dalla sapienza divina, eleva la mente al di sopra dell’ordinarietà. Accresce la forza di volontà e la dignità, porta chiarezza mentale.

SALVIA Famosa sin dall’antichità per aumentare le capacità di sognare, collegata alla divinazione, è sempre presente nelle ricette dell’acqua di San Giovanni. Esprime saggezza, fertilità, maturità. 

ARTEMISIA Personificazione dello spirito femminile indipendente. L’artemisia veniva offerta in dono agli dèi per ottenere buoni raccolti e prosperità. 

MELISSA Raggiunge il suo momento balsamico durante il solstizio d’estate. È una delle prime piante medicinali apprezzate nell’antichità per le sue proprietà benefiche e la sua capacità di sostenere il cuore e i nervi, di fugare la malinconia, di restituire la gioia di vivere, di promuovere la longevità.

Quando sperimenti un vero olio essenziale
abbandona ogni attività
e resta senza cercare.
Sentirai sorgere una sensazione di benessere
e avrai colto l'essenza.

Quando sperimenti un vero olio essenziale
abbandona ogni attività
e resta senza cercare.
Sentirai sorgere una sensazione di benessere
e avrai colto l'essenza.

La selezione di piante utili scelte in base alla loro energetica per questo periodo dell'anno: