Incenso di Palo Santo

9,00

Incenso di Palo Santo

9,00

Bursera graveolens

Contrasta le energie negative, purifica gli ambienti, placa l’ansia e  il mal di testa, favorisce la meditazione e il rilassamento.

Fumigare il Palo Santo è un gesto sacro.

Nella confezione sono presenti 6 legni

Categoria:

Descrizione

Palo Santo incenso antico e naturale

Benefici

Il profumo del Palo Santo è molto utilizzato per superare ogni momento di stress, prendersi una pausa di relax, per dormire meglio. In aromaterapia si utilizza l’incenso di palo santo per purificare la casa dalle energie negative e rilassarsi. Nello yoga viene utilizzato per creare un buon ambiente di meditazione. 

Storia

Il Palo Santo è un albero tropicale originario dell’America Centro-Meridionale coltivato in Ecuador e Perù ed utilizzato da secoli da parte delle popolazioni sudamericane. Dal legno di questa pianta si ottiene l’olio essenziale e oggetti artigianali come bastoncini di incenso ricavati attraverso una lavorazione tradizionale per preservare questa pianta protetta e non danneggiare in alcun modo la foresta.

Produzione

La produzione del Palo Santo avviene nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’albero. Si lavorano solamente gli alberi già caduti a terra e seccati naturalmente: per ottenere il suo profumo gli alberi devono avere almeno 10 anni di vita.

Rituali – legno sacro

Palo Santo significa “legno sacro” veniva utilizzato dagli sciamani Inca nei rituali religiosi, come mezzo capace di scongiurare energie negative. Un incenso 100% naturale con una storia millenaria per le sue funzioni terapeutiche: grazie alle sue proprietà medicinali veniva utilizzato per curare problemi muscolari e cutanei.

Come si brucia

Accendere una estremità del bastoncino fino ad ottenere una leggera brace e del fumo profumato. l’incenso di Palo Santo non deve rimanere acceso, brucerebbe tutto l’olio essenziale in breve tempo ma deve restare acceso solo qualche istante per poi spegnersi e continuare a fumare. Un bastoncino può essere utilizzato per più volte.

Origine della materia prima

Originario di Santa Elena nel sud dell’Ecuador

Controllo e sostenibilità

Il Palo Santo rende all’anno due alberi morti (naturalmente) ogni ettaro di terreno. Santa Elena possiede all’incirca 90 mila ettari di terreno per la coltivazione del palo santo.

La sua produzione avviene nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’albero. Si lavorano solamente gli alberi già caduti a terra e seccati naturalmente. 

Santa Elena è un paese in cui da anni l’economia si basa sulla produzione protetta del palo santo per questo l’abbiamo scelto.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Incenso di Palo Santo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Non ci sono recensioni disponibili su questo prodotto