Filters

Visualizzazione di 10 risultati

GREEN FRIDAY - Per ogni ordine effettuato dal 27 al 29 novembre ti regaliamo un albero della foresta Olfattiva! Scopri di più >>

Pietre e oli essenziali

Pietre e minerali possiedono proprietà terapeutiche ben definite la cui natura oggi è compresa e praticata da molti. Molti, invece, ancora si chiedono quali possano essere le interazione tra uomo e pietra, tra oli essenziali e pietre e tra tutti e tre insieme. 

In fisica si è dimostrato che ogni organismo, ogni cosa materica, che si tratti di un minerale o di una pianta, possiede un campo energetico (anche chiamato aura). Questi campi energetici entrano in connessione in un continuo scambio di energia viva. Tutto in natura è circolare, pensiamo quindi ad un continuo scambio: irradiare ed assorbire energia infinite volte.

In sinergia le qualità preziose delle pietre con quelle degli oli essenziali si amplificano potenziando i benefici e le proprietà di entrambe. Scegliere correttamente l’olio essenziale giusto da abbinare alla pietra garantirà un maggior successo sugli aspetti della nostra persona che più vogliamo comprendere e/o conoscere.

Cristalloterapia

La Cristalloterapia è una disciplina che prevede l’utilizzo di pietre e cristalli per raggiungere e mantenere il benessere fisico, mentale e spirituale stimolando le risorse energetiche naturali di un individuo.

Questa metodologia si fonda sul presupposto secondo cui ogni corpo possiede un peculiare campo energetico, il quale interagisce con gli eventi esterni. I cristalli contengono campi magnetici ultra deboli che possono andare a riequilibrare l’energia dei sette chakra (centri energetici). Solitamente pietre e cristalli vengono applicati proprio sui punti connessi ai chakra.

Ci sono diversi tipi di pietre e cristalli che vengono usati nella cristalloterapia: ognuno di questi ha una valenza e un significato e vengono scelti in base al momento presente che si sta affrontando.

Proprietà delle pietre

Acquamarina

L’acquamarina appartiene alla famiglia del berillo ed il colore che la caratterizza, verde/azzurro, è determinato dalla presenza di tracce di ferro. Secondo la tradizione questa pietra insegnerebbe a distinguere il male dal bene assicurando chiarezza mentale e benessere. “Pietra del mare” lavora sull’aspetto dei sentimenti rendendoci persone più empatiche e compassionevoli.

Amazzonite

L’amazzonite è un microclino della famiglia dei feldspati di colore verde. L’amazzonite è un minerale che ricorda le profondità marine: il nostro spirito deve essere esplorato raggiungendo il nostro lato più profondo. Una pietra che ci incoraggia a conoscerci meglio, alla vista interiore del terzo occhio.

Ametista

L’ametista appartiene alla famiglia dei quarzi cristallini e deve il suo colore alla presenza di tracce di ferro. Aiuta ad affrontare le situazioni difficili sotto una giusta prospettiva: ciò che ci sembra insormontabile riprende le giuste dimensioni. Stimola la consapevolezza spirituale rafforzando il senso di giustizia e capacità critica.

Fluorite

La Fluorite può essere di origine primaria, secondaria o terziaria. I giacimenti più importanti sono magmatici. Promuove la libertà di pensiero, aiuta ad avere maggiore consapevolezza sulle nostre idee e decisioni in base a quello che sono i nostri desideri reali. Dona maggiore stabilità, dinamicità e creatività esaltando il desiderio di libertà.

Occhio di tigre

L’occhio di tigre è una varietà di quarzo limonite: i suoi colori e riflessi ricordano da vicino quelli di un occhio. Originaria del Sudafrica è da sempre considerata una pietra dalle funzioni protettive. L’occhio di tigre dona equilibrio aiutando a superare i momenti di difficoltà infondendo coraggio e fiducia in se stessi.

Quarzo rosa

Il quarzo rosa si forma nelle pegmatiti giovani dando luogo a masse di materiale grezzo ed è una delle pietre femminili per eccellenza. Lavora sulla sfera delle emozioni, promuovendo la compassione e l’intuizione.

Quarzo bianco

Il quarzo bianco riequilibra e porta ordine interiore allontanando molte tensioni che impediscono di vedere concretamente davanti a se. Il quarzo bianco ci permette di tornare a guardare il mondo con gli occhi di un bambino permettendoci di tornare a vivere un po’ più a cuor leggero. Dona serenità agendo come pietra protettiva.

Quarzo fumé

Il quarzo  si forma principalmente nelle spaccature della roccia. Il suo colore scuro è dovuto dalla presenza dell’alluminio. Ha una forte connessione con la Terra. Ci aiuta ad affrontare con coraggio i periodi di avversità lavorando sulle energie che regolano la nostra vita. Considerata una “pietra anti stress” lascia spazio alla luce e ad un nuovo equilibrio producendo in noi una sensazione di rilassamento.

Quarzo giallo

Detto anche quarzo citrino viene chiamata la “pietra solare” perché attira la positività. Tutto ciò che è solare, positivo, stimolante, creativo viene attratto dalla pietra e trasmessa alla persona che la indossa. Rappresenta l’energia del sole donando vitalità ed energia. Aiuta a trasformare gli schemi mentali in azioni positive.

I colori

Quando guardiamo un colore non percepiamo solamente una sensazione visiva ma bensì un impulso che coinvolge la nostra coscienza nella sua totalità. I colori appartengono al dominio dele nostre emozioni molto prima di quello della ragione. Le proprietà terapeutiche dei colori sono molto note, i colori producono in noi esperienze sempre diverse e per questo sono strettamente collegate alle nostre emozioni e ricordi.

I minerali neri

I minerali neri assorbono la luce e sono indicati per quelle persone con un eccesso di energia. I minerali scuri, come ad esempio il quarzo fumè (o affumicato), assorbono l’eccesso di energia facilitando la distensione.

I minerali bianchi

I minerali bianchi non assorbono luce ma si limitano a veicolarla verso di noi. Il bianco stimola la purezza e la chiarezza mentale, rappresenta la purezza e la creatività. 

I minerali rossi

I minerali rossi sono energici e stimolanti, infondono calore rendendoci più impulsivi ed estroversi. Il rosso stimola l’elemento del fuoco mentre il rosa, per la sua componente di bianco, rende più tranquilli e sensibili.

I minerali gialli

I minerali infondono coraggio e ottimismo. Colore solare per eccellenza infonde felicità e gioia ed energia. Aiuta nel recupero dell’ottimismo e della fiducia in se stessi.

I minerali verdi

I minerali verdi svolgono un’azione armonizzante sia a livello mentale che fisico. Stimolano la pace interiore e risvegliano interesse ed entusiasmo. Il verde contrasta il pessimismo essendo il colore per eccellenza della speranza.

I minerali blu

I minerali blu svolgono un’azione tranquillizzante sul corpo. Il blu favorisce la distensione e aiuta a superare i momenti di paura incoraggiando il coraggio e lo spirito collaborativo. Il blu ci rende sensibili e rafforza l’equilibrio interiore.

I minerali viola

I minerali viola svolgono un’azione purificante. Il viola permette di uscire dalla tristezza stimolando la creatività e la consapevolezza. Favorisce la libertà di pensiero e la comunicazione con gli altri, infonde calma, rilassamento e un senso di distensione.

Collane

Quando le pietre sono a forma di pendagli sono particolarmente comode da indossare, possono essere facilmente tenute a contatto con la pelle del corpo. L’eventuale presenza di un supporto metallico non pregiudica le proprietà delle pietre. Le pietre portate attorno al collo emettono un flusso energetico più potente rispetto a quello prodotto da un semplice anello o bracciale.

Scaricare l’energetica della pietra

Quando le pietre restano a contatto con il corpo per un lungo periodo di tempo tendono ad assorbire l’energia statica. Questo accumulo di energia  statica può essere eliminato ponendo semplicemente l’oggetto sotto l’acqua corrente.

Utilizzo della collana

Svita la collana tenendo ferma la pietra e facendo ruotare la parte superiore in senso antiorario. Riempilo con qualche goccia dell’olio essenziale e richiudi sempre avvitando le due parti assieme. Indossa la collana durante la tua giornata e quando ne senti il bisogno annusa l’olio essenziale all’interno.